« Home | La mia estate # Parte 2 » | Me. Al mio Quinto Anno. Non dite che non suona ben... » | La mie estate #Parte 1 » | mah....anche per quest'anno.... » | NY. Parte seconda. » | Riflessioni serie con questo caldo.....c'è qualcos... » | Questione di determinazione » | Qualche foto di New York! » | I wanna be a part of it.....New York New Yoooork!!... » | dopo questo post non sarò più una persona credibil... »

Praga is waiting for me

Eccoci qua. Parto. Parto fra poco, domani mattina che in realtà è fra poche ore.

Dopo un tour de force durato un mese e mezzo, durante il quale ho raggiunto tutti i miei obiettivi universitari, superare quei tre esami...ed è andata meglio di quanto potessi mai immaginarmi!

Sta di fatto che domattina io e quei due ci mettiamo in macchina con cartine e navigatore sottomano. Che avventura! Mi lamento un sacco di loro, li vorrò uccidere i prossimi due o tre giorni ne sono sicura. Però sono felice che la mia avventura cominci insieme ai miei. Credo che quando sarò davvero adulta e avrò una vita mia indipendente mi ricorderò sempre dell'affetto e della costanza con cui mi sono stati dietro. Anche se sono insopportabili, li amo infinitamente.

Detto ciò, sì. Parto.

Non so quando è cominciato tutto ciò.

All'inizio era solo una frase buttata là “Quasi quasi lo faccio anch'io l'Erasmus”. Ma non ci credevo molto. Poi a poco a poco. Stoccolma. Siviglia. Ma non erano i Miei posti. Lo sentivo.

Poi un suggerimento. Praga. Perchè no? Alla fine a me interessa parlare un po' d'inglese e là c'è il corso di studi in inglese e poi la città è bella e ancora.... non so.
Appena si è formata in me l'idea Praga..è come se avessi cominciato a crederci.
E Tommaso quel giorno che mi fa “ah Lucia, anche te chiedi informazioni per Praga?”. E la Fede che non era convinta fino all'ultimo. E quando siamo andati all'ufficio da mia mamma per telefonare ai dipartimenti e alle segreterie della Charles University perchè il nostro inutile ufficio Erasmus non ci faceva niente. Ed è stato un crescendo.
Il Learning Agreement, l'avanti e indietro dal Cubo, i moduli, le motivazioni scritte in inglese corrette da Laura. Più passavano i giorni e più mi convincevo.

Ho cominciato a pensare all'Erasmus solo perchè volevano farlo tutti. Sì sono consapevole che è sciocco e infantile ma è così. Ho pensato per mesi che se, avendone le possibilità, non l'avessi fatto, sarei stata una cretina. Quest'anno, a vedere i banchi vuoti degli altri e io lì nella sconclusionata burocrazia fiorentina...no, sarebbe stato troppo triste.

E quindi, eccomi. A tra poco.

Non so cosa significherà per me quest'esperienza. Credo che realizzerò solo quando sarò là, la prima sera nel mio letto dello studentato di Hostivar, guardando il soffitto e riflettendo, come faccio io di solito la sera prima di addormentarmi. Allora capirò che non ci sarà più scampo e questa è una situazione che va inevitabilmente affrontata. Con gioia, orgoglio, paura, panico, quello che è. Quello che provano tutti, chi più chi meno, in questo momento di partenze per l'Europa.

Io, la Fede e Tommaso in quel posto freddo ma affascinante. La Fra,per la sua Siviglia, tanto desiderata. La Bea che da Lisbona potrà tornare solo arricchita. Laura che alla fine è andata verso Tolosa e tornerà vincitrice. E poi la Francy a Granada, e gli altri a Siviglia, e chi in Germania....e tutti quelli sparsi per l'Europa. Spero che sarà anche per voi la migliore delle esperienze.

Ma no, non mi sono scordata di chi resta.

In particolare delle mie amiche sceme.

Questa è proprio una dichiarazione d'amore, accidenti a me!!

Fendi, come molti sanno tu sei allegra e sognatrice. Ma molti altri non sanno quanto sei intelligente, acuta, capace di capire nel profondo le cose,entusiasta e passionale. Tu, Fendi, sei passionale. Metti pura passione in tutto quello che fai, sia nel negativo che nel positivo. Vivi fino a goderti ogni attimo. E sarà sempre questo che ti distinguerà dal resto del mondo, incapace di godere delle piccole cose.

Mari (per seconda solo per l'ordine alfabetico), anche di te molti sanno che sei simpaticaaaaa, solareeeee, socievoleeeeeee....no scherzo, esco da The Club e torno seria. Volevo dire che i più conoscono il tuo lato divertente e scanzonato. Ma non credo che in molti conoscano davvero la tua sensibilità, il tuo modo speciale di far star bene le persone e la tua eleganza. Che non è un'eleganza nel modo comune di intendere le cose. La tua è un'eleganza nell'animo. Di una delicatezza e di una profondità uniche. Tutte cose che ti offrono la possibilità di un mondo interiore che altre persone se lo sognano.

Voi due, mie care, avete reso gli ultimi 3-4 anni bellissimi. E (purtroppo) da quando anche fra voi fate le “best friends”, le cose sono peggiorate ulteriormente. Abbiamo un cervello solo in multiproprietà (Giovanni docet) e la cosa mi esalta ogni volta che ci troviamo nella famosa cucina delle risate con una camomilla o una coppa di Spagnola (bleah “Fendi a me il gusto Spagnola mi fa schifo!!”). Grazie per le risate e il divertimento. Ma soprattutto grazie dell'affetto, della stima e dei valori condivisi. Vi voglio bene. E se a Firenze ci sentivamo tutti i giorni, prometto che con Skype, Messenger, Feisbuk, Ci6, Badoo, il Telegrafo, un videomessaggio a C'èPostaPerTe, un errevuemme, le PosteItaliane, FestaItaliana, Mattino5, la pagina111di Mediavideo, o anche solo andando dietro all'inviato del Tg mentre parla di cronaca all'edizione delle 20, in qualche modo riusciremo a tenerci in contatto.

Claudia, sai già quello che volevo dirti, perchè te l'ho sussurrato ieri sera mentre ci abbracciavamo cercando di non piangere. Tu, Claudia, sei semplicemente Speciale. Non servono altre parole.

E poi un grazie speciale a tutti coloro che in questi giorni hanno detto “come farò senza di teeee!”.
A chi ha detto “Accidenti, te ne vai proprio ora che siamo amiche!”.
A chi mi dice che mancherò.
A chi mi ha abbracciato forte.
A chi mi ha telefonato. Che sembra banale, ma assolutamente non lo è. Grazie perchè ieri sera non ho pianto (miracolo), ancora ora non lo sto facendo. Ma il momento arriverà. E allora sarà l'Orso Tatù a consolarmi! O il sugo che mi ha preparato mia mamma da portarmi via! O una bella ubriacatura, perchè no......

Da domani si comincia.

Tenetevi pronti, io ci sto provando giusto da oggi.


Luci (Lucioska!!)



Etichette:

Ma si può piangere davanti al computer?
è inutile ripeterti le solite cose perchè le sai te le ho già dette un milione di volte.
Ora vai e conquista Praga......
Mi mancherai e ti voglio bene....

P.s.non si dice che la spagnola ti fa schifo, ma che fa cagarissimo......ti devo proprio insegnare tutto!!!!

Ecco la seconda sorgente di lacrimoni...un bel pianto davanti il pc per suggellare quello che da me e da Maria é stato suggellato come il "depression day".
Grazie a te. Per esserci sempre. Per leggerci dentro e farti leggere senza remore.
E tieni alto il nome del nostro trio, anche in Ceconia.
Noi ci saremo sempre. Ad ascoltarti, consolarti ed entusiasmarci con te. E, perché no, anche a aggiornarti sugli sviluppi di "uomini e donne"...hihihihi.Bacionissimi, Fendi

E basta con le lagne!Mica sei partita per la guerra,anzi...sono le sfigate a rimanere in questa patria che in realtà non ci merita!!
Ovviamente l'unica ad essere felice per la tua partenza sono io, e non c'è spazio sufficiente per elencarti i motivi. Al momento ti basti sapere che:
1)Il telefono di casa non squillerà più alle 3 di pomeriggio quando LA GENTE dorme;
2)La scorta di camomilla naturale finalmente durerà tutto l'inverno;
3)per i prossimi 6 mesi nessuno mi ripeterà che sono VECCHIA;
4)finirà l'icubo degli AUTO-INVITI a pranzo(perchè la sbadata ha dimenticato il cell a casa e non può avvisare che fa tardi) e a dormire(nel Mio letto, perchè la principessa non può guidare di notte)
E poi hai pure il coraggio di lamentarti della Spagnola????
Scemotta, lo sai che scherzo..CORAGGIO, a Praga qualche speranza di trovare un C(I)ECO ce l'hai pure tu!Baci, zia Linda.

come sempre nn ti smentisc mai lulu...i tuoi post son sempre carik di emozioni e quindi come 1 può rimanere impassibile.
leggere poi un trafiletto dedicato alla propria persona...fa vener nn da piangere molto di +... luuuuuuuuuuuuuciaaaaaaaaaaaaaaaaa mi mank un casino micidiale...ora ogni cosa k faccio o dico o ... penso " nn c'è la lucia come faccio..."
TI VOGLIO TANTISSIMISSIMO BENE (già lo sai, ma nn smetterò mai di ripertelo)
ciao ciao lucillina

C'entro poco in questo post carico carico di intimità, Lu, ma mi serviva uno spazio dove augurarti una fantastica Praga, 6 fantastici mesi. Oggi concludo la mia prima vera settimana da Erasmus qui... con le unghie e con i denti. Ma anche con un sacco di voglia di tirar fuori tutto (anche il Po-popopo-po, alla bisogna) e di tenere alto il tricolore. Quello nostro, si intende. :)

Hodně štěstí!!

Posta un commento

About me

  • I'm Luci
  • From firenze, Italy
  • Parlo sempre troppo, sono un'indecisa nata, amo divertirmi con le amiche e dire tutte le idiozie possibili, ma amo anche la facoltà che frequento...medicina. Sono mille persone in una sola, ma lo sa solo chi mi conosce veramente. Il mio sogno è di diventare un buon medico, capace di fare qualcosa di concreto per gli altri; avere almeno tre figli (Tutti con la E)!! poi magari se riesco anche a girare il mondo...
My profile

.....e dall'altra!

..e chi merita uno spazio singolo!

Amici da blog